ChocoModica mette l’oro in bocca

ChocoModica è la Festa del Cioccolato che dal 6 al 9 Dicembre illuminerà tutto il centro storico di Modica. Assimilata all’oro, la barretta del cioccolato di Modica allude a delizie e a visioni difficili da dimenticare. Il mitico cioccolato di Modica, con le sue memorabili sorprese olfattive ed emozionali, invita a scoprire il segreto dello […]

ChocoModica è la Festa del Cioccolato che dal 6 al 9 Dicembre illuminerà tutto il centro storico di Modica.
Assimilata all’oro, la barretta del cioccolato di Modica allude a delizie e a visioni difficili da dimenticare. Il mitico cioccolato di Modica, con le sue memorabili sorprese olfattive ed emozionali, invita a scoprire il segreto dello sfolgorio di zuccherosi cristalli a firma di sapienti artefici del buono e del bello.

Location

MODICA è la città al sapor di cioccolato in cui perdurano le chiese medievali dell’antica capitale della Contea e le settecentesche chiese “ricamate” nella pietra, e rivivono pure i palazzi ornati con festosi portali barocchi e con grotteschi mascheroni che sorreggono ferree e fiorite volute.

Vicoli, nascosti da chiassose scalinate che, simili a precipitosi torrenti, scavano i colli assiepati di case e di palazzi, secolari dirimpettai agli estremi opposti della valle, dove scivola, rannicchiandosi, il centro storico.

Nella città di pietre barocche e di luminosi percorsi storici ed enogastronomici il cioccolato è scoperta, festa, sorpresa e naturalmente piacere e tanta golosità.

  

Programma

ChocoModica è la kermesse che mette l’oro in bocca, il tesoro di cioccolato.
Dal 6 al 8 Dicembre
ci saranno convegni, degustazioni guidate, laboratori e attività didattiche e culturali, con l’obiettivo di promuovere e rafforzare ulteriormente lo storico legame fra la città siciliana e la sua tradizione cioccolatiera di altissima qualità.
Qui di seguito trovi i principali eventi dell’iniziativa, se gradisci ricevere l’intero programma di ChocoModica 2018 invia un’email a info@vacanzeasud.com

      

Il primo cioccolato IGP

Il Cioccolato di Modica di inarrivabile sapore, per dirla con Leonardo Sciascia, avvolge, seduce e, rievocando storie di indimenticati lasciti, rivela un patrimonio di gesti e di saperi che si è sedimentato grazie alla genialità di maestri cioccolatieri che già nel Settecento a Modica, capitale dell’omonima e potente Contea, manipolavano il mitico “cibo degli dei”.

I maestri cioccolatieri e i pasticceri di Modica, depositari di una lunga e certificata tradizione, continuano ancora oggi, a lavorare il cacao “a basse temperature”, evitando il processo di concaggio al fine di conservare l’integrità dei suoi ingredienti e le qualità salutistiche in sintonia con la più aggiornata ricerca medico-scientifica che segnala il leggendario cioccolato modicano tra le eccellenze dolciarie. A poter raccontare la goduria che il granuloso cioccolato di Modica, alla vigilia del meritato riconoscimento IGP, riversa e suscita non servono tanto le parole quanto il gioco festoso dei sensi e del gusto che la terra del cioccolato artigianale, riesce dolcemente ad orchestrare.

Come muoversi

 

Cerca